Qualità delle celluloidi e degli acrilici

England
London

                                      Due grandi marchi mondiali !

            Produttori di celluloidi ed acrilici per la manifattura di 

        penne stilografiche  mediante tornitura,  garanzia di qualità ed                         eccellenza nel mondo!

“Celluloide”  è il nome commerciale di una serie di sostanze plastiche inventate nel 1864  da 

John Wesley Hyatt  e ottenute da nitrocellulosa al 10-11% di azoto, plastificata con canfora.         

Poi successivamente nel 1954, onde evitare l’infiammabilità dei prodotti, la nitrocellulosa fu sostituita dall’acetato di celluloide, un materiale flessibile, resistente all'umidità, facilmente colorabile e idoneo alle lavorazioni al tornio!

Negli anni ’50, oltre all’acetato di celluloide, con lo studio delle varie sostanze polimeriche industriali dette termoplastiche acriliche, come  poliestere, l’ABS, ….. ,   nacquero  le  migliori    resine per la produzione di penne stilografiche, occhiali e tanti altri oggetti della nostra quotidianità! 

Materiali tecnicamente perfetti per le loro caratteristiche fisiche e meccaniche : 

  • infrangibilità,

  • flessibilità,

  • resistenza all’usura,

  • brillantezza dei colori,

  • idoneità ai lavori di scultura e taglio ai torni paralleli!                 

 

Per cui, gentili amici, un blocco di Kirinite, di acrilico o di acetato di celluloide, hanno qualità in  base ai sistemi di produzione,  alle caratteristiche che le  Case produttrici  riescono  ad ottenere dalle loro  lastre polimeriche,  dalle varietà cromatiche e dagli effetti marmorei  molto somiglianti  alle madreperle !

Comunque, si tratta sempre di blocchi per la scultura e non fondono per l’utilizzo degli stampi industriali delle  catene di produzione.                                                                                                           

 

Tali materiali  si ammorbidiscono similmente ad una candela alla temperatura di 70°C, per cui       la lavorazione non si presta alle catene industriali per la produzione di penne in serie, bensì solo    alle mani esperte di un maestro d’arte in grado di modellare una forma nella cosiddetta fase “plastica” , di intagliare, scavare e plasmare i blocchi  solidi nella capacità cognitiva di creare interpretazioni, significati e forme!

 

Ovviamente la produzione di una penna stilografica al tornio si contrappone a tutti i  procedimenti industriali delle stilografiche in catena di montaggio, dove intervengono stampi, attività robotiche, incollaggi  e termosaldature : <nulla a che fare con l’attività artistica>! 

Così come solo un’attività artistica artigianale, consente la microfusione dei metalli nobili e preziosi per il cesello degli intarsi e degli innesti: Ottone _ Oro _ Argento _ Bronzo !

Ovviamente, Case storiche come la Conway Stewart inglese nata a Londra nel 1905,  offre 115 anni di esperienza, un marchio mondiale, una netta supremazia nel settore e celluloidi di grande fascino, certamente uniche, rare e ineguagliabili nel genere,  presentano costi molto più elevati, ma prodotti garantiti, certificati ed esclusivi nel mondo!

Altri prodotti, come sopra già descritti e definiti  “Acrilici” nel genere,  della nota Casa produttrice  “CHESTNUT”  inglese, garantisce sul mercato mondiale blocchi di Kirinite, Lucite  ed acrilati di alta qualità e bellezza, per cui la vostra scelta sarà sicura e di origine controllata.

Vi ricordo che attualmente gli acrilici sono utilizzati anche dalla Parker nella produzione delle Stilografiche Duofold e da altre Case mondiali e costituiscono una valida alternativa alle celluloidi di triacetato!

Le nostre penne sono realizzate  esclusivamente con prodotti di eccellenza, i quali garantiscono tutte le caratteristiche necessarie alla foggia di prodotti di alta superiorità, per cui nella galleria delle immagini, oltre la celluloide Conway Stewart, troverete  Kirinite, Lucite ed acrilici idenditificati per codice o nomenclatura dedicata,  tutti accompagnati da certificazione.